Sito Educanes    Blog Educanes
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiStaffAccedi

Condividi | 
 

 Studio dell'università Pennsylvania: se sei agressivo, anche il tuo cane lo sarà

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Andybat
Staff
Staff
avatar

Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 04.12.09
Età : 45

MessaggioTitolo: Studio dell'università Pennsylvania: se sei agressivo, anche il tuo cane lo sarà   Sab 5 Dic - 3:34

Se sei aggressivo,anche il vostro cane lo sarà: lo dice studio veterinario presso l'Università della Pennsylvania
(mi scuso per eventuali erori di traduzione!)

PHILADELPHIA - In una ricerca dell’Università della Pennsylvania, che ha svolto un monitoraggio su proprietari di cani che fanno uso di metodi di confronto o coercitivi per “addestrare” e ridurre l’aggressività degli animali, i ricercatori veterinari hanno scoperto che la maggior parte di questi continueranno ad essere aggressivi a meno che non vengano modificate le tecniche di educazione.
Lo studio, pubblicato nella questione attuale di Applied Animal Behavior Science, ha anche mostrato che l'uso di metodi di educazione non coercitivi o neutri, come l'esercizio fisico o premi aggiuntivi, hanno suscitato pochissime risposte aggressive.
Meghan E. Herron, autore principale dello studio, ha detto. "Il nostro studio ha dimostrato che molti metodi coercitivi, come fissare i cani, colpirli o comunque intimidirli con la manipolazione fisica, risulta ben poco efficace per correggere il comportamento scorretto e può provocare reazioni aggressive."

Il team della Facoltà di Medicina Veterinaria presso la Pennsylvania suggeriscono ai veterinari di assistenza primaria di consigliare i proprietari e informare sui rischi connessi ai metodi di formazione “coercitivi” , e fornire orientamenti per la gestione corretta e sicura dei problemi di comportamento.
Herron, Frances S. Shofer e Ilana R. Reisner, veterinari con il Dipartimento di studi clinici a Penn Vet, hanno prodotto un sondaggio a 30 proprietari di cani che hanno fatto un percorso “comportamentale” alla Penn Vet. Nel questionario, ai proprietari di cani è stato chiesto come gestivano il comportamento aggressivo del proprio cane, se c'era stato un effetto positivo, negativo o neutro sul comportamento dei cani 'e se il metodo utilizzato aveva come risultato reazioni aggressive. Ai proprietari è stato anche chiesto dove avevano imparato le tecniche coercitive utilizzate.

Riassumendo, alcune delle tecniche coercitive o di confronto utilizzate, che prevedevano anche azioni di controllo fisico del cane, hanno provocato una risposta aggressiva da almeno il 25 per cento dei cani in cui sono state tentate. Inoltre, i cani portati in ospedale per un comportamento aggressivo nei confronti dei familiari avevano una maggiore probabilità di rispondere in modo aggressivo alle tecniche coercitive o di confronto, rispetto ad altri cani.

"Questo studio mette in evidenza i rischi che comportano le tecniche basate sulla “dominanza”,che è stata resa popolare dalla televisione, i libri, i media, e le tecniche punitive,ancora utilizzate per il “training” sul cane, ha detto Herron. "Queste tecniche suscitano paura nel cane, che potrebbe, per autodifesa, reagire e rivoltarsi anche verso i proprietari.”
Prima di cercare il consiglio di un veterinario comportamentista, molti proprietari tentano tecniche di modificazione del comportamento del proprio cane suggerite da una varietà di fonti. Queste raccomandazioni includono spesso le tecniche avversive-coercitive oggetto dell’indagine, ciascuna delle quali può provocare paura o comportamento difensivo- aggressivo. Il loro uso comune si fonda sull’idea, ormai passata e superata, che l'aggressività canina è radicata nella necessità di dominanza sociale o ad una mancanza di una posizione dominante del proprietario. I sostenitori di questa teoria suggeriscono quindi proprietari di istituire un "alfa" o di assumere ruolo di leader.

Lo scopo dello studio Penn Vet era di valutare gli effetti comportamentali e rischi per la sicurezza di queste tecniche utilizzate storicamente dai proprietari di cani con problemi di comportamento.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Ezequiel Dello Russo
Educatore Cinofilo
Educatore Cinofilo
avatar

Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 20.11.09
Età : 41
Località : Roma

MessaggioTitolo: Molto interessante!   Sab 5 Dic - 14:35

Molto interessante questo studio.
Consiglio a tutti di leggere il libro di Barry Eaton "Dominanza; realtà o mito?
"... non abbiamo nessun bisogno di essere il soggetto Alfa, il dominante o il capo-branco. Dobbiamo solo essere proprietari responsabili nel gestire il nostro cane e modellare il suo comportamento attraverso la socializzazione e il training, perché lui possa vivere in armonia con noi.

Dobbiamo anche essere disponibili ad imparare, ad acquisire competenze sul comportamento del cane per capire sempre meglio il nostro amico.Se seguiremo queste “regole” non dovremo avere paura che i cani “prendano il controllo” della nostra famiglia, per non parlare del mondo!"

“Congratulazioni all’autore! Finalmente un piccolo libro semplice e chiaro su un argomento tanto importante quanto frainteso nel training del cane oggi. Certamente un libro che consiglio! Ed è anche divertente da leggere.” (Turid Rugaas)
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.educanes.com
 
Studio dell'università Pennsylvania: se sei agressivo, anche il tuo cane lo sarà
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Forum Educanes :: Educatore Cinofilo di Roma :: Approccio cognitivo zooantropologico :: Tecniche-
Vai verso: